tadalafiltoscana.com vendita online di farmaci e Parafarmaco - misuratori di pressione - sconti dal 20% al 70%.
Erre-Gross Srl | Ingrosso e distribuzione materiali edili e termoidraulici in Sardegna Erre-Gross Srl | Ingrosso e distribuzione materiali edili e termoidraulici in Sardegna Erre-Gross Srl | Ingrosso e distribuzione materiali edili e termoidraulici in Sardegna Erre-Gross Srl | Ingrosso e distribuzione materiali edili e termoidraulici in Sardegna Erre-Gross Srl | Ingrosso e distribuzione materiali edili e termoidraulici in Sardegna Erre-Gross Srl | Ingrosso e distribuzione materiali edili e termoidraulici in Sardegna

Conto Termico 2.0


Data di pubblicazione: 23/11/2016

Conto Termico 2.0
Con il Conto Termico 2.0 è possibile riqualificare i propri edifici per migliorarne le prestazioni energetiche, riducendo i costi dei consumi e recuperando in tempi brevi parte della spesa sostenuta. Inoltre, il CT 2.0 consente alle PA di esercitare il loro ruolo esemplare previsto dalle direttive sull’efficienza energetica e contribuisce a costruire un “Paese più efficiente”. In vigore dal 31 maggio 2016, incentiva interventi per l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili.

Beneficiari: Pubbliche Amministrazioni, imprese e privati.
Fondi: 900 milioni di euro annui (200 destinati alla PA). 
R
esponsabile della gestione del meccanismo e dell’erogazione degli incentivi: il Gestore dei Servizi Energetici.
Principali novità: introduzione nuovi interventi di efficienza energetica; aumento della dimensione degli impianti ammissibili; snellimento della procedura di accesso diretto per gli apparecchi a catalogo; innalzamento del limite dell'erogazione degli incentivi in un'unica rata (dai precedenti 600 agli attuali 5.000 euro); riduzione dei tempi di pagamento che passano da 6 a 2 mesi.

Incentivi più alti

  • fino al 65% della spesa sostenuta per gli "Edifici a energia quasi zero" (nZEB);
  • fino al 40% per gli interventi di isolamento di muri e coperture, per la sostituzione di chiusure finestrate, per l’installazione di schermature solari, l’illuminazione di interni, le tecnologie di building automation, le caldaie a condensazione;
  • fino al 50% per gli interventi di isolamento termico nelle zone climatiche E/F e fino al 55% nel caso di isolamento termico e sostituzione delle chiusure finestrate, se abbinati ad altro impianto (caldaia a condensazione, pompe di calore, solare termico, ecc.);
  • anche fino al 65% per pompe di calore, caldaie e apparecchi a biomassa, sistemi ibridi a pompe di calore e impianti solari termici;
  • il 100% delle spese per la Diagnosi Energetica e per l’Attestato di Prestazione Energetica (APE) per le PA (e le ESCO che operano per loro conto) e il 50% per i soggetti privati, con le cooperative di abitanti e le cooperative sociali. 

Soggetti che possono richiedere gli incentivi

  1. Pubbliche Amministrazioni;
  2. Soggetti privati.
L’accesso può essere richiesto direttamente dai soggetti ammessi o per il tramite di una ESCO: per le Pubbliche Amministrazioni attraverso la sottoscrizione di un contratto di prestazione energetica, per i soggetti privati anche mediante un contratto di servizio energia previsti dal d.lgs. 115/2008.

Gli interventi incentivabili

1) Interventi di incremento dell’efficienza energetica in edifici esistenti (RISERVATI ALLE PA)

Efficientamento dell’involucro:

  • coibentazione pareti e coperture;
  • sostituzione serramenti;
  • installazione schermature solari;
  • trasformazione degli edifici esistenti in "nZEB";
  • illuminazione d’interni;
  • tecnologie di building automation.
Sostituzione di impianti esistenti per la climatizzazione invernale con impianti a più alta efficienza come le caldaie a condensazione.
2) Interventi di piccole dimensioni di produzione di energia termica da fonti rinnovabili e di sistemi ad alta efficienza
Sostituzione di impianti esistenti con generatori alimentati a fonti rinnovabili:
  • pompe di calore, per climatizzazione anche combinata per acqua calda sanitaria;
  • caldaie, stufe e termocamini a biomassa;
  • sistemi ibridi a pompe di calore.

Installazione di impianti solari termici anche abbinati a tecnologia solar cooling per la produzione di freddo.

Gli interventi devono essere realizzati utilizzando esclusivamente apparecchi e componenti di nuova costruzione e devono essere correttamente dimensionati in funzione dei reali fabbisogni di energia termica.  

L’accesso agli incentivi può avvenire attraverso 2 modalità:

1) ACCESSO DIRETTO: per gli interventi realizzati dalle PA e dai soggetti privati, la richiesta deve essere presentata entro 60 giorni dalla fine dei lavori.

2) PRENOTAZIONE: per gli interventi ancora da realizzare da parte delle PA e delle ESCO che operano per loro conto, erogazione di un primo acconto all’avvio e il saldo alla conclusione dei lavori.

Portaltermico
La richiesta operativa degli incentivi in accesso diretto deve avvenire tramite l’apposito applicativo informatico Portaltermico, tramite il quale i soggetti, entro 60 giorni dalla data di conclusione dell’intervento, compilano e inviano la documentazione necessaria per l’ammissione all’incentivo.

Info dettagliate: clicca qui.

V. anche:

 

Indietro


Translate with GoogleTraduire avec GoogleÜbersetzen mit GoogleTraducir con Google Seguici su TwitterErre Gross Srl on Facebook
Visita il nostro Catalogo On-line
Il più fornito ingrosso online in Sardegna
Sai darei il giusto valore al giusto peso?
Austria: il Paese del legname certificato
Laminox Idro - Linea Omnia
Erre Gross: solide certezze
Erre Gross: servirti al meglio è nel nostro DNA
Nasce Stabile AL-P: prossimamente da Erre Gross
Erre Gross: solo acciaio di QUALITA' CERTIFICATA
Dove siamo / Contatti
Dove siamo

Erre Gross Srl
S.S. 126, km 95 - Z.I. GUSPINI (CA)

Email:
» info@erregross.com

Phone:
» (+39) 070 - 976704
» (+39) 320 - 1443876
» (+39) 329 - 6151804
Fax:
» (+39) 070 - 7731934
» (+39) 070 - 7731936
» (+39) 070 - 976611

Tutti i Contatti